Vuoi guadagnare online? Allora segui questi preziosi consigli!!

guadagnare onlineMolto spesso quando si cerca un prodotto su Internet con l’intenzione di acquistarlo, si fa prima una ricerca per ottenere informazioni, pareri e un confronto i prezzi legati al prodotto in questione. Se il nostro blog fornisce uno o più di questi servizi abbiamo molte possibilità di guadagnare online

Se parliamo solo generalmente di un prodotto, per esempio, il visitatore medio leggerà quello che abbiamo da dire ma cercherà altrove informazioni più dettagliate e difficilmente procederà all’acquisto di un prodotto passando dal nostro sito. In questo modo noi non potremmo guadagnare online e perderemo una sostanziale commissione. Se invece facciamo un servizio di comparazione prezzi preciso e aggiornato oppure teniamo un blog con recensioni e commenti di qualità avremo la possibilità di veicolare gli utenti direttamente ai negozi che vendono i prodotti di cui parliamo. A conferma della serietà e dell’affidabilità dei nostri commenti, parliamo in modo imparziale di un prodotto che pubblicizziamo descrivendone senza timore anche i difetti.

Questo è un aspetto fondamentale se vogliamo realmente guadagnare onlinein maniera costante nel tempo. L’utente che visiterà il nostro sito o blog sarà così più convinto di comprare il nostro prodotto che vendiamo in affiliazione perché avrà fiducia in quello che gli diciamo e non penserà che parliamo bene di un prodotto solo perché si può acquistare attraverso il nostro blog.

Ovviamente dobbiamo fare anche in modo che i collegamenti ai prodotti siano facilmente individuabili e siano diretti a uno dei siti che vendono il prodotto al prezzo migliore. La cosa migliore sarebbe rendere la pubblicità dei prodotti parte integrante del testo per esempio citando il nome di un prodotto emettendo il collegamento al negozio che lo vende subito dopo.

Questa è un’ottima strategia per guadagnare online in affiliazione

Dimostrare ai visitatori attraverso il nostro blog che possono ottenere un elenco dei siti che vendono un certo prodotto e che abbiamo pensato noi a fare la comparazione dei prezzi oppure la valutazione dei negozi(molti utenti infatti prima di acquistare vogliono sapere quanto un negozio sia affidabile e quali siano i tempi di consegna e i costi di spedizione) può fare la differenza a contribuire ad aumentare il numero dei visitatori, e dei potenziali acquirenti, del blog.

Se facciamolo per bene potremo ottenere visibilità su Internet e diventare una” voce” autorevole del settore che abbiamo scelto come argomento del nostro blog. Ovviamente è inutile dire che la scelta del tema del blog sarà ancora più efficace se si tratta di una cosa di cui siamo veramente appassionati e che non si stanca mai, perché curare un blog richiede tanta pazienza costanza e soprattutto molta fatica se vogliamo realmente guadagnare online grazie all’utilizzo dello stesso blog.

Forse all’inizio i risultati non si faranno vedere ma col tempo le cose miglioreranno, soprattutto se la qualità del blog crescerà sempre di più. Non faticheremo a trovare altre persone che condividono la nostra passione e a queste ci dobbiamo rivolgere per proporre quello che abbiamo da dire. Una volta ampliato il gruppo dei nostri visitatori abituali avremo anche più possibilità di trovare inserzionisti interessati a pubblicare la propria pubblicità sul nostro sito con sistema di pagamento legato al numero di esposizioni dei banner. In pratica, più visitatori li vedono e più soldi noi potremmo guadagnare online.

Non va tralasciato assolutamente l’importanza dei motori di ricerca come Google, Yahoo ed MSN, in quanto una semplice ricerca di un termine può portare chi naviga su Internet al nostro blog, ma non è una certezza, perché se il nostro sito non risulta fra i primi della pagina dei risultati rischiamo di venire ignorati.

Per aumentare la possibilità di finire e primi posti di una ricerca ci sono delle operazioni che possiamo fare. Vorrei a tal proposito aprire una piccola parentesi riguardo il traffico Web; infatti iscrivendosi ad Empower network non solo riceverai una piattaforma di blogging virale, ma personalmente invierò direttamente nella tua casella di posta 11 strategie mai rivelate per ricevere traffico Web targhettizzato, quindi visitatori interessati a quello che noi proponiamo all’interno del nostro blog.

Sia chiaro che questo sistema è utile per aumentare i visitatori del nostro sito ma alla base ci deve sempre essere un blog accattivante in grado di far tornare anche gli utenti occasionali. In caso contrario non otterremo nulla anche se saremo al primo posto di una ricerca on-line perché, dopo una prima visita, nemmeno troppo approfondita magari, gli utenti non torneranno più.

Ottimizzare il nostro blog per guadagnare online non è fondamentale, lo è di più, in quanto rappresenta la linfa vitale che ci permetterà nel tempo di ricevere visite costanti e mirate nel tempo, solo in questo modo possiamo veramente guadagnare onlineun vero e proprio stipendio. Adesso voglio entrare più nello specifico e mostrarti alcuni aspetti fondamentali per fare in modo di ottimizzare al meglio il nostro blog dandoci la possibilità di essere una spanna sopra rispetto ad altri blog che trattano lo stesso argomento.

Ottimizzare il nostro blog è piuttosto semplice, tutto si basa sulle keyword, ossia le parole chiave che vengono cercate dagli utenti dei motori di ricerca. Le parole chiave del nostro blog vanno scelte con cura perché devono identificare il contenuto del blog,e nello stesso tempo, essere termini spesso cercati nei motori di ricerca. Dobbiamo poi inserire le Keyword nelle pagine del nostro blog all’interno dei tag <title>, quelli in cui si mette il titolo della pagina, e dei tag <alt>, che si applicano alle immagini per descrivere cosa rappresentano. Ricordiamoci inoltre di usare le parole chiave anche nel testo di alcuni post del blog ripetendole quando è possibile.

Qualche utile consiglio per guadagnare online utilizzando il nostro blog.

Non pensiamo che guadagnare online con un blog sia particolarmente complesso oppure sia solo una possibilità per pochi. Tutti, quando hanno avviato il proprio blog, erano senza visitatori abituali e senza pubblicità. L’importante è essere costanti e aggiornati, scrivere contenuti interessanti e soprattutto utili e precisi.

Gli utenti badano molto alla completezza di un articolo scritto per bene. Soprattutto, scriviamo spesso per non farci dimenticare da chi ci segue. Se lasciamo i blog senza post per qualche settimana, perderemo dei visitatori abituali. Inoltre, non ignoriamo commenti ma rispondiamo che facciamo sentire i nostri lettori parte integrante del progetto. In particolare gli rispondiamo alle richieste di aiuto e diventeremo una risorsa essenziale per molti.

In fondo in fondo si tratta di piccoli accorgimenti che presto daranno però i loro frutti Aspetti fondamentali per guadagnare online analizzando l’andamento del blog Quando il nostro blog e ben avviato abbiamo un po’ di visitatori, lo aggiorniamo costantemente e le pubblicità sono piazzate nei punti giusti, è il momento di verificare se stiamo facendo un buon lavoro. In parole povere dobbiamo sapere se il blog sta vendendo qualcosa oppure no.

Alcuni Network di affiliazione come TradeDoubler,Amazon ci forniscono degli strumenti utili per tracciare i clic e le vendite. In sostanza si tratta di aggiungere un parametro a ogni collegamento. Poi, in base al network al quale ci siamo affidati, consultiamo le nostre statistiche e sapremo quanto e come sta rendendo il sito, e se realmente, grazie alla vendita di tali prodotti, abbiamo la possibilità di guadagnare online. Da questi dati potremo per esempio scoprire se le pagine più vecchie ci fanno ancora guadagnare online e quali articoli sono i più redditizi. Tra i dati a nostra disposizione troviamo il tasso di conversione.

Il tasso di conversione è dato dal rapporto tra il numero di vendite o di lead è il numero di clic ricevuti. Dal momento che il tasso di conversione dipende anche dal sito del negozio che vende i prodotti, verifichiamo che questo sia fatto come si deve. Per esempio un negozio che manda i siti affiliati alla propria home page invece che direttamente alla pagina del prodotto genererà meno vendite perché i visitatori dovranno perdere tempo a cercare il prodotto nel sito ed è quindi probabile si possono stufare e andarsene lasciandoci senza commissione.

Ci siamo quindi un guadagno minimo ragionevole è, se non riusciamo ottenerlo facendo il possibile, cambiamo network di affiliazione. Ok per oggi è tutto!!! Spero vivamente che questo post sia stato di tuo gradimento.Non perdere altro tempo e preparati a guadagnare online seguendo questi preziosi consigli.

Vuoi guadagnare online? Allora segui questi preziosi consigli!!ultima modifica: 2013-07-29T08:24:00+00:00da geraci76
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento